A Poblenou, una nuova residenza per studenti… di lusso.

Melon District - Appartamenti

Link sponsorizzati

Arricchisce l’offerta delle residenze per studenti di Barcellona il Melon District Marina. Ubicata nel PobleNou (quartiere 22@), la nuova residenza per studenti – ma non solo – è entrata in funzione lo scorso settembre: 427 camere nuove fiammanti con prezzi che vanno da 600 euro (doppia), 700 euro (singola) e a salire fino a piccoli monolocali.

È la maggiore residenza per studenti che conta oggi Barcellona e che, secondo il quotidiano La Vanguardia è occupata per un 80% da studenti stranieri e un 20% circa da spagnoli.

Certo, anche se nell’intento dei proprietari l’idea era di costruire una struttura a “basso budget”, non si può dire che i prezzi siano alla portata di tutte le tasche, anzi. Ma, il Melon District – i cui gestori contano di affittare le camere sfitte nel periodo estivo ai turisti – offre qualcosa in più rispetto alle tradizionali camere per studenti.

Arredate secondo il gusto del design contemporaneo (architetto Gus Wustemann), le stanze sono distribuite in grandi appartamenti – dove è possibile anche sostare soltanto per alcune settimane o un mese -, ognuno dei quali può ospitare nove/dieci studenti. Le parti comunitarie sono il fulcro della vita sociale, concepite sulla base di sondaggi effettuati tra i potenziali ospiti: cucina equipaggiata di tutto punto, zona studio e relax, caffè a pianterreno e parcheggi.
Sul tetto, infine, svetta la refreshing lounge con solarium, docce e piscine: uno spazio all’aperto molto attrattivo e ideale per sfruttare dei lunghi periodi di bel tempo che offre la città.

Finito il tempo delle insalubri stanzette oscure e arredate con i mobili della nonna … naturalmente per chi se lo possa permettere.

Il Poblenou, antica zona industriale della Barcellona pre-olimpica, è oggetto d’importanti lavori di rinnovamento, già a partire dagli anni ’60, che sfociano oggi nel progetto municipale 22@, la zona più moderna e hi-tech di Barcellona.

L’espansione dell’area urbana verso il levante è, infatti, caratterizzata dalla creazione di questo nuovo “distretto”, dotato, tra l’altro, d’infrastrutture che incorporano le tecnologie più avanzate e che si propone di ospitare le seguenti principali attività: media, tecnologie dell’informazione e della comunicazione (TIC), tecnologie mediche (TecMed), energia e design.
In esso s’integra il Campus Diagonal-Besos, inter-universitario, specializzato nei settori dell’energia, l’acqua e la mobilità. Con l’arrivo del nuovo treno ad alta velocità (collegamento con la Francia), nella stazione di Sagrera si prevede anche uno sviluppo residenziale e di attività commerciali e del terziario.

Melon District Marina Carrer de Sancho de Avila, 22 – Barcellona

        

I seguenti articoli potrebbero interessarti:

Condividere un appartamento: Barcellona è la cittá piú cara

Condividere un appartamento: Barcellona è la cittá piú cara24/08/2011. Vivere a Barcellona è caro anche quando si dividono le spese di un appartamento. Triste notizia per tutti coloro che hanno la speranza di andarsene dall’Italia per trovare [...]

Aumentano i contratti d’affitto e calano le vendite di case

Aumentano i contratti d’affitto e calano le vendite di case17/12/2012. Il Patronat Municipal de l’Habitatge ha appena pubblicato l’informativa “Xifres d’Habitatge” fornendo gli ultimi dati del mercato immobiliare relativo al primo semestre di quest’anno. Il numero di operazioni, [...]

Affitti a Barcellona: prezzi in caduta

Affitti a Barcellona: prezzi in caduta11/01/2013. Una volta tanto, una bella notizia: i prezzi degli affitti – a dispetto di una domanda sempre crescente – si stanno decisamente abbassando. Il prezzo medio infatti, tanto [...]

Nessun Commento


  1. Nessun Commento

Scrivi un commento





Ultimi commenti

  • Inaugurazione della prima libreria italiana a Barcellona (3)
    • Ernest lonca ibars: Serà la primera vegada que visito la llibreria i espero que no msigui l’única
    • Ernest lonca ibars: m’agrada Itàlia on tinc bons amics i parlo una mica l’italià peró tinc amics italians que voldrien aprendre l’espanyol , podré trobar quelcún mètode d’espanyol per italians a la seva llibreria. espero la...
  • Si può guidare una moto 125 con la patente B italiana all’estero? (11)
    • Cristina: Una curiosità, anzi due: sulla multa con l’importo da pagare che articolo vi hanno indicato per l’infrazione commessa?perché a me hanno messo 11 G che non ha niente a che vedere con il motivo della multa;curiosità num...
    • Cristina: Ciao Andrea,io mi son fatta la stessa domanda e ho chiamato la mia assicurazione,Generali. Loro mi hanno confermato che c’è stato un errore,che non avrebbero dovuto assicurarmi, a me è probabilmente agli altri 20000 italiani che...
    • Fabio Pitrola: Andrea, non so che dirti… non ho idea di cosa possa accadere in caso di incidente… Le assicurazioni fanno quello che vogliono e nessuno tutela il consumatore… è la solita storia…

Collabora con noi

Vivi a barcellona?
Sei in vacanza qui?
Se vuoi collaborare scrivendo su questo blog, per parlare del tuo viaggio o delle tue nuove esperienze,
Contattaci
Scrivici

 Registrati